IL MUSEO DIOCESANO

Inaugurato il 20 dicembre 1932 per volontà di Mons. Maurizio Cavallini, il Museo Diocesano di Arte Sacra di Volterra è ospitato all’interno della Chiesa di Sant’Agostino e conserva opere provenienti dalla Basilica Cattedrale, dalle chiese cittadine e del territorio diocesano.

Danneggiato durante gli eventi bellici del 1944, quando fu colpita la sezione dei paramenti sacri, molti dei quali andarono distrutti, venne riaperto una prima volta al pubblico e riordinato dalla Soprintendenza il 4 giugno 1956. Dopo un ulteriore periodo di chiusura alla metà degli anni’80, fu riaperto per la seconda volta il 19 dicembre 1992, fino al trasferimento nella sua sede attuale, avvenuto nel 2017.

Tra le opere più importanti si trovano un crocifisso in legno dipinto del XIII secolo ed una acquasantiera in alabastro del XVI, il busto in terracotta invetriata di San Lino, secondo papa della storia, patrono e simbolo di tutta la Diocesi di Volterra, la testa reliquiario di San Vittore donata da Papa Callisto II nel 1120 al vescovo di Volterra in occasione della dedicazione della Cattedrale e il calice donato da Papa Pio IX nel 1857.

ORARI MUSEO
ESTATE

(dalla Domenica delle Palme a Tutti i Santi)

ore 11-18

INVERNO

solo venerdì, sabato e domenica

ore 10-15

CHIUSURA SETTIMANALE

lunedì