DONA

La conservazione e la valorizzazione della Basilica Cattedrale passano anche attraverso il tuo gesto. Scegli la modalità di donazione che preferisci ed entra a far parte della storia secolare del Duomo di Volterra.

Ricorda, la donazione in favore della Basilica Cattedrale ricade tra le erogazioni detraibili dall’IRPEF ai sensi art. 15, comma 1 lett. h) del TUIR (Testo Unico delle Imposte sui redditi) o deducibile dal reddito d’impresa ai sensi dell’art. 100, comma 2, lett. f) dello stesso TUIR.

Per approfittare delle agevolazioni fiscali è necessario che la donazione liberale venga effettuata tramite sistemi di pagamento tracciabili (non contanti), per cui è necessario conservare la relativa documentazione:

 

LA RICEVUTA DI VERSAMENTO PER MEZZO DEL CONTO CORRENTE POSTALE

COPIA DEL BONIFICO BANCARIO

ESTRATTO CONTO DELLA CARTA DI CREDITO/CONTO PAYPAL

FOTOCOPIA DELL’ASSEGNO

A donazione effettuata, la Parrocchia rilascia un’attestazione di ricevuta nella quale riporta il nome del donatore, il numero di protocollo associato, la data di donazione, la modalità e l’importo della donazione.
RISULTATI RAGGIUNTI

Opere restaurate

Donazioni raccolte

Giorni rimanenti
COME SOSTENERE IL RESTAURO
BONIFICO BANCARIO

Intestato a: Parrocchia della Basilica Cattedrale
IBAN IT 61 Q 06370 71221 0000 100 72542
Causale: erogazione liberale restauro Basilica Cattedrale

DONAZIONE IN CONTANTI

da depositare presso l’ufficio parrocchiale in Piazza San Giovanni n. 1, Tel.: 0588 87654 (mar. e giov. dalle 09-12) Fax:  0588 90224
(per importi inferiori a € 3000,00)

ASSEGNO BANCARIO o CIRCOLARE

Assegno non trasferibile, Intestato a: Parrocchia della Basilica Cattedrale . Per importi superiori ai 10.000 € ad opera di persone fisiche è necessaria la stipula di un atto notarile ai sensi dell’art. 783 del Codice Civile.